raffrescatore ecofresh

RAFFRESCATORI
EVAPORATIVI FISSI

Generatori di aria fresca
ad evaporazione fissi per uso industriale

RAFFRESCATORE EVAPORATIVO ADIABATICO ECOFRESH®

Il sistema Ecofresh® è la proposta di Aircon per coloro che desiderano un impianto di raffrescamento evaporativo adiabatico fisso per ampi spazi, che sia da parete o da tetto.

Il sistema dei rinfrescatori d’aria Ecofresh® rappresenta la più efficace tecnologia per il raffrescamento di ampi locali, non si utilizzano gas nocivi per l’ambiente, l’installazione è economica e il rendimento ottimale.
L’ambiente risulta, infatti, sempre ventilato e i ricambi d’aria sono continui, per una sensazione di benessere totale.

RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI

IMPIANTI DI RAFFRESCAMENTO SU MISURA

Un rinfrescatore d’aria riesce a raffreddare la temperatura di capannoni ampi diverse centinaia di metri quadrati.

Quando si scelgono dei condizionatori ad acqua Ecofresh® per il proprio locale o stabile industriale, ci sono una serie di fattori da prendere in considerazione: la metratura dell’ambiente da rinfrescare rappresenta sicuramente uno dei principali, da cui dipenderanno le dimensioni degli impianti di raffrescamento.
A questo scopo è possibile richiedere presso Aircon dei raffrescatori Ecofresh® su misura, idonei a garantire le temperature ottimali per qualunque tipo di locale o esigenza.
Scegliere un modello di raffrescatore evaporativo fisso prevede l’installazione dell’impianto da parte di un tecnico: i tecnici specializzati di Aircon garantiscono un’operazione in tempi rapidi e assolutamente discreta, per non disturbare le attività dei lavoratori.
Questi sistemi, tra le altre cose, occupano poco spazio, in quanto studiati per essere comodamente posizionati e non intralciare il lavoro. Infatti, non sono presenti ne condensatori ne processori, ma si tratta di una singola unità.

RAFFRESCAMENTO EVAPORATIVO FISSO: INSTALLAZIONE

L’obiettivo del progetto di Aircon è quello di raffrescare e ventilare un locale di grandi dimensioni, abbassando la temperatura dell’aria interna rispetto a quella esterna e realizzando i ricambi d’aria necessari per migliorare il microclima all’interno dell’ambiente.

Nell’installazione degli impianti di raffreddamento adiabatico evaporativo è importante tenere in considerazione quattro elementi fondamentali:

1) Le condizioni esterne estive di progetto;
2) L’altezza di installazione dei diffusori dell’aria in ambiente;
3) Il numero dei ricambi d’aria necessari secondo il tipo di attività svolta nel locale;
4) L’evacuazione dell’aria esausta.

Per ottimizzare la funzionalità dei rinfrescatori d’aria Ecofresh® di Aircon è opportuno provvedere all’installazione degli impianti a circa 4 metri da terra e, per non raffreddare inutilmente anche la parte alta del locale, si consiglia di non superare i 6 metri di altezza.
Volendo rapportare il tutto, quindi, il volume da trattare dovrà essere pari a: superficie dell’area interessata X altezza dei diffusori.

installazione

Affinché l’aria possa essere prelevata dall’esterno, sarà necessario collegare i condizionatori ad acqua a delle canaline che potranno adattarsi alle misure e alle caratteristiche dell’edificio. Sono disponibili anche tubi curvati, per arrecare il minimo disagio in funzione della conformazione stessa delle pareti.

L’intero impianto dovrà esser collegato alla rete elettrica e all’impianto idrico; verrà azionato semplicemente mediante un telecomando a distanza, con il quale verranno regolate le impostazioni di volta in volta.
Per l’installazione non è necessario richiedere alcun tipo di autorizzazione o licenza, chiunque può decidere come e quando ricorrere all’utilizzo di un raffrescatore industriale.

POSSIBILITÀ DI SCELTA

La scelta dei modelli e del numero di rinfrescatori d’aria Ecofresh® di Aircon da installare dipende dalle esigenze del committente e dalle diverse possibilità di posizionamento dei raffreddatori, oltre alle differenti canalizzazioni dell’aria.

È inoltre possibile scegliere un raffrescamento localizzato solo di specifiche aree del capannone o esclusivamente per alcuni settori di produzione o specifici macchinari, senza dover considerare l’intera superficie.
La scelta ideale è quella di installare i raffrescatori sulla copertura del fabbricato ed entrare con il canale attraverso i lucernari (RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI DA TETTO), oppure entrare attraverso le finestre o pareti laterali, praticando una apertura delle dimensioni del canale, dalla parte opposta alle aperture di evacuazione dell’aria ambiente (RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI DA PARETE).
Infine, per quanto riguarda la quantità di rinfrescatori d’aria da installare, questa dipende dalla portata d’aria di immissione calcolata, ricordando che è necessario distribuire l’aria nell’ambiente nel modo più uniforme possibile e lontano dalle uscite di evacuazione dell’aria.

Compila il seguente form per richiedere informazioni


Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03