raffrescatore industriale

Raffrescamento Industriale

Generatori di aria fresca ad evaporazione per uso industriale

Sistema di Raffrescamento Evaporativo Adiabatico

Rappresenta la più moderna tecnologia per il raffrescamento di ampi locali che si serve di macchinari chiamati raffrescatori o rinfresctori d’aria (conosciuti anche come condizionatori ad acqua), installabili in una serie di ambienti differenti, tra cui i capannoni industriali, quelli del SETTORE ARTIGIANALE, in padiglioni espositivi ma anche in CHIESE e SPAZI COMMERCIALI ALL’APERTO.

Il raffrescamento adiabatico evaporativo è una scelta sana, ecosostenibile ed economica.

Raffrescatore Evaporativo: Cos’è?

I raffrescatori evaporativi, portatili o fissi, costituiscono un sistema di raffreddamento che, ad oggi, rappresenta probabilmente la migliore alternativa sul mercato per chiunque abbia la necessità di tenere sotto controllo la temperatura di grandi spazi.

Alla base del funzionamento di tali raffrescatori d’aria vi è il raffreddamento adiabatico evaporativo che sfrutta lo scambio energetico tra acqua ed aria: quando l’acqua evapora, viene consumata una certa quantità di energia estrapolata dall’aria che produce una riduzione della temperatura.
Questo principio della fisica è stato ampiamente utilizzato in passato ed oggi, con la presenza di materiali innovativi e sistemi tecnologici più avanzati, trova impiego in maniera sofisticata tra i più moderni impianti di raffreddamento.

Rinfrescatori d’aria: Composizione e Funzionamento

I raffrescatori o rinfrescatori d’aria sfruttano il principio dell’evaporazione dell’acqua per trasformare l’aria calda in piacevole aria fresca.
rinfrescatori d’aria sono composti da un pannello evaporante (chiamato anche pannello di raffreddamento evaporativo), un ventilatore interno e un sistema di distribuzione dell’acqua fredda.

 

  • L’intero processo prende avvio dall’azione del ventilatore, il quale aspira tutta l’aria dall’esterno, direzionandola verso il pannello evaporativo.
    Nei punti di ingresso dell’aria dei sistemi di raffrescamento adiabatico sono anche presenti dei filtri, per impedire l’accesso a particelle e polveri. Questi possono essere lavati periodicamente per garantire un’igiene maggiore.

 

  • Il pannello evaporativo è costituito interamente da cellulosa ed è bagnato, di continuo, da un apposito sistema che pompa l’acqua. Contiene inoltre degli alveoli (anch’essi inumiditi dall’acqua) che a loro volta contribuiscono all’intero processo: quando l’aria li attraversa si abbassa la temperatura e in cambio viene ceduta parte del calore all’acqua che ovviamente inizierà ad evaporare.

 

  • Che si tratti di raffrescatori evaporativi portatili o fissi, l’aria in uscita dal sistema di raffreddamento adiabatico sarà fresca, inodore, depurata e priva di batteri, eventuali allergeni e fumi tossici.

 

  • L’acqua in eccesso viene costantemente eliminata, di modo che non si formino ristagni una volta spento il dispositivo, evitando la comparsa di microrganismi e di calcare.

 

In questo modo si conclude il circuito completo del raffrescamento evaporativo adiabatico che andrà a funzionare a ciclo continuo. L’azione dei rinfrescatori d’aria, quindi, si concretizza nel raffreddamento dell’aria proveniente dall’esterno e nell’espulsione dell’aria calda dall’interno dell’edificio.
Tale ricambio d’aria avviene continuamente: con i raffrescatori condizionatori ad acqua di Aircon il numero dei ricambi all’ora è determinato dal tipo di lavoro svolto, dall’esposizione e dagli apporti di calore interni (macchine, luci, persone, ecc.).

raffrescatori adiabatici

Raffrescatore Evaporativo:Trasformazione dell’aria

I raffrescatori d’aria funzionano sfruttando il principio del raffreddamento evaporativo adiabatico, facendo leva sulla capacità dell’aria di assorbire il vapore acqueo e dunque trattenere l’acqua.
Per questo motivo, le condizioni per un funzionamento ottimale del raffrescatore evaporativo si avrà in presenza di aria ad una temperatura elevata, in quanto tenderà a contenere maggiore vapore acqueo.

L’azione del raffrescatore evaporativo Ecofresh® consente di raggiungere una saturazione quasi vicina al 100%, ovvero un grado di umidità molto elevato. Tale processo avviene perché l’energia posseduta dall’aria va distinta in due diverse fonti di calore: il calore latente e il calore sensibile

 

  • Il calore latente è quello che garantisce il fenomeno dell’evaporazione,
  • Il calore sensibile non è altro che la sensazione di caldo comunemente percepita.

 

Quando si azionano i condizionatori ad acqua, il calore sensibile viene convertito in calore latente mediante l’evaporazione e l’acqua evaporata, di conseguenza, consentirà di abbassare la temperatura nell’ambiente.

Nel raffrescamento evaporativo industriale il miglior effetto di benessere potrà essere ottenuto dal momento in cui l’unità verrà utilizzata in un ambiente ben ventilato ed asciutto, in cui è possibile prelevare il 100% di aria fresca dall’esterno.
A questo scopo, dovrà esserci una apertura sufficiente a far uscire l’aria immessa, utilizzando eventualmente, in aggiunta, anche dei VENTILATORI ESTRATTORI D’ARIA.

Nello specifico, a livello tecnico è necessaria un’apertura di 1 m2 ogni 3600 m3/h di aria immessa. Se si usa un aspiratore, la portata d’aria di quest’ultimo non dovrà essere inferiore al 95% dell’aria immessa dal raffrescatore evaporativo.

Prodotti

raffrescatore industriale

RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI

I sistemi per il raffrescamento evaporativo adiabatico fissi sono impianti di facile installazione e dalle prestazioni elevate, adatti a regolare la temperatura dell’aria all’intero dei capannoni industriali.

CS6 NRAFFRESCATORE PORTATILE

RAFFRESCATORI EVAPORATIVI PORTATILI

I raffrescatori evaporativi portatili sono l’ideale per chi desideri dotarsi di un sistema di raffreddamento adiabatico da poter spostare all’interno del luogo di lavoro a seconda delle
necessità

ventolatori

VENTILATORI ED ESTRATTORI D'ARIA

Quando si decida di acquistare un raffrescatore evaporativo ma non siano presenti le aperture necessarie per permettere all’aria di uscire, è necessario il supporto di un estrattore d’aria industriale

Hai dubbi? Contattaci per scoprire la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Compila il seguente form per richiedere informazioni


Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/03

Salute e Produttività

All’interno di grandi ambienti come i capannoni dell’INDUSTRIA MANIFATTURIERA o gli ampi spazi dedicati alle ATTIVITÀ COMMERCIALI ALL’APERTO, nella stagione calda è molto probabile che si instauri un microclima insano e fastidioso, dovuto al ristagno dell’aria satura di polveri e scorie di varia natura. Questo tipo di ambiente riduce, in automatico, la produttività dei lavoratori, oltre che l’attenzione alla sicurezza, con un aumento della percentuale di rischio e infortuni.

Grazie all’utilizzo dei raffrescatori condizionatori ad acqua è possibile abbattere questi rischi, garantendo un miglioramento del microclima che si ottiene con il necessario e continuo ricambio dell’aria presente, calda e stagnante, con aria che arriva direttamente dall’esterno, filtrata, raffrescata, e completamente rinnovata.

riscaldare industria

SETTORI D’APPLICAZIONE

Ecco una serie di settori differenti in cui è possibile adottare i moderni sistemi per il raffreddamento evaporativo adiabatico di grandi ambienti di lavoro. Grazie alle tecnologie sfruttate per la realizzazione di tali elementi, le performance sono assicurate.

Industria Manifatturiera

sistemi di riscaldamento per capannoni industriali di Aircon sono l’ideale per l’industria manifatturiera perché i nastri, i tubi e i pannelliradianti a infrarossi non muovono l’aria e non spostano scorie e polveri nocive. Per il caldo estivo, i raffrescatori condizionatori ad acquadi Aircon sono una risorsa importante perché favoriscono il confort termico e la purificazione dell’aria.

Settore Artigianale

Aircon propone sistemi di riscaldamento per capannoni industriali adatti anche alle esigenze del settore artigianale perché garantiscono benessere, risparmio ed efficienza.
Per i mesi estivi, i raffrescatori evaporativi portatili e fissi di Aircon sono un’ottima scelta per gli ambienti di lavoro del settore artigianale grazie alla loro versatilità.

Spazi Commerciali

raffrescatori evaporativi fissi e portatili utilizzano il processo di evaporazione dell’acqua per purificare l’ambiente e renderlo fresco e confortevole.
Per spazi commerciali come fiere, eventi, mercati e negozi aperti che dispongono di gazebo e tendoni, i raffrescatori condizionatori ad acqua di Aircon rappresentano una risorsa importante nel periodo estivo.

Chiese

sistemi di riscaldamento a irraggiamento a gas (nastri e tubi radianti) ed elettrico (piastre) di Aircon sono adatti alle chiese perché si tratta di soluzioni economiche non invasive esteticamente e che garantiscono efficienza.
Per la stagione estiva, le chiese possono beneficiare dei raffrescatori condizionatori ad acqua di Aircon che favoriscono il ricambio dell’aria viziata con quella fresca.

Informazioni Utili

raffrescamento ad acqua

Raffrescatore Evaporativo: Umidità dell’Aria

I rinfrescatori d’aria, che siano raffrescatori evaporativi portatili o fissi, aumentano la loro capacità di raffreddamento al diminuire dell’umidità dell’aria esterna.
Più l’aria esterna sarà secca, dunque, maggiore sarà la riduzione del calore in essa contenuto e, di conseguenza, più fredda sarà l’aria in uscita dalla macchina.

Il raffrescatore evaporativo Ecofresh® è dotato di un gruppo evaporante ad alta efficienza di saturazione (infatti, la capacità della macchina dipende anche dalle caratteristiche tecniche e dall’efficienza, oltre che dal tasso di umidità esterno) che produce un buon livello di raffrescamento anche a valori di umidità relativa dell’aria esterna intorno al 70% (vedi Tabella).

La temperatura dell’aria immessa in ambiente è funzione delle diverse condizioni dell’aria esterna, secondo la seguente tabella:

Umidità Relativa Esterna

Temp. Ext.

30%

Temp. Ext.

40%

Temp. Ext.

50%

Temp. Ext.

60%

Temp. Ext.

70%

Temp. Ext.

30°
35°
40°

C 19,0°
C 22,5°
C 26,0°

C 21,0°
C 25,0°
C 29,0°

C 23,0°
C 27,5°
C 31,5°

C 24,5°
C 29,5°
C 33,5°

C 26,0°C
C 31,0°C
C 36,5°C

ventilatore

Differenze tra Rinfrescatori d’Aria e Condizionatori

Rispetto al classico sistema di aria condizionata, i raffrescatori evaporativi industriali possono vantare una serie di plus che, senza ombra di dubbio, li posizionano al primo posso nella scelta tra i due sistemi.

  • A differenza degli impianti tradizionali che fanno circolare nell’ambiente la stessa aria, mantenendo quindi tutti gli inquinanti eventualmente presenti, i raffrescatori condizionatori ad acqua permettono un completo ricambio dell’aria che si presenta più fresca, oltre che pulita e trasformata;
  • consumi di corrente, a parità di raffrescamento (kcal/h), per i rinfrescatori d’aria sono mediamente da dieci a quindici volte meno di quelli di condizionatori o pompe di calore;

 

  • I sistemi di raffrescamento evaporativo adiabatico permettono un ricircolo continuo, quindi non si porrà più il problema di disperdere l’aria fresca, evitando anche il fastidioso e potenzialmente dannoso sbalzo termico nel quale spesso ci si imbatte accedendo a spazi in cui è presente un climatizzatore classico;

 

  • Disponendo di un impianto di aria condizionata è necessario tenere tutte le porte e le finestre chiuse. I raffrescatori d’aria, al contrario, operano ancor meglio in presenza di fughe tra interno ed esterno;

 

  • I condizionatori classici utilizzano fluidi frigorigeni e altri elementi chimici che creano inquinamento atmosferico e danneggiano l’ambiente, rappresentando i principali responsabili di eventi naturali disastrosi come il buco nell’ozono e l’effetto serra. I rinfrescatori d’aria, invece, sfruttando il principio naturale dell’evaporazione non necessitano di tali elementi, di conseguenza sono in tutto e per tutto ecologici.

I sistemi Aircon: raffrescatori evaporativi portatili e fissi

È possibile trovare sul mercato diverse tipologie di raffrescatori condizionatori ad acqua, sia per dimensioni che per capacità, ma anche rispetto al posizionamento del macchinario, ciascuna in grado di rispondere a determinate esigenze.
In questo senso, Aircon propone i suoi modelli che si dividono tra:

 

  • Impianti di raffrescamento evaporativo fissi (o RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI): utilizzati maggiormente negli ampi spazi in cui si conosce esattamente l’esigenza quale è.
    Tali impianti possono essere suddivisi a loro volta in:
    – RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI DA TETTO/SOFFITTO;
    RAFFRESCATORI EVAPORATIVI FISSI DA PARETE.

 

  • Condizionatori ad acqua portatili (o RAFFRESCATORI EVAPORATIVI PORTATILI): maggiormente indicati per una soluzione mobile, di volta in volta adattabile a porzioni di spazio differenti.

 

  • Sistemi mobili di ventilazione (o VENTILATORI/ESTRATTORI D’ARIA): da acquistare nel caso in cui non siano presenti aperture che permettano la fuoruscita dell’aria viziata, per cui si rende necessario affiancare questo sistema al raffrescatore evaporativo,così da ottenere una continua rigenerazione dell’aria.

Raffrescatori Industriali: prezzi

Anche la questione legata alla spesa relativa ai sistemi di climatizzazione rappresenta una problematica importante. Tuttavia, scegliendo di installare i raffrescatori industriali, i prezzi d’acquisto proposti da Aircon srl e la spesa complessiva per il mantenimento degli impianti risulteranno estremamente convenienti.

 

  • In generale, iraffrescatori industriali hanno prezzi decisamente più bassi rispetto a quelli per la classica aria condizionata e questo, nello specifico, dipende prima di ogni altra cosa dalla struttura di funzionamento per la quale non servono sostanze chimiche o tecnologie avanzate ma solo l’acqua necessaria a riempire il serbatoio.

 

  • In più, i costi di manutenzione sono minimi (infatti, si richiedono al massimo due manutenzioni all’anno e non sempre è necessaria la presenza di un tecnico) e si tratta di macchinari duraturi.

 

  • Acquistando presso Airconil nuovo raffrescatore adiabatico evaporativo, l’installazione non si paga, in quanto inclusa nel prezzo d’acquisto.

 

  • Il risparmio si misura anche in bolletta, dal momento che, come anticipato, la quantità di energia elettrica consumata è davvero irrisoria.

 

I costi sono fino a quindici volte più bassi rispetto alla spesa per un impianto di condizionamento tradizionale e questo, soprattutto per una grande industria o azienda, si traduce in migliaia di euro risparmiati ogni anno.
Nell’insieme, è possibile dunque affermare che i prezzi dei raffrescatori industriali sono tutt’altro che alti, nonostante corrispondano a prestazioni molto avanzate.

Vantaggi dei Raffrescatori Adiabatici Evaporativi

Perché scegliere il sistema di raffrescamento adiabatico evaporativo?

  • Massimo Comfort: non c’è bisogno di tenere le finestre chiuse, tutt’altro. Il ricircolo dell’aria è sempre garantito
  • Benessere e salute: un clima fresco senza danni per la salute e un generale miglioramento della qualità dell’aria grazie alla ionizzazione
  • Bassi consumi energetici
  • Non utilizza gas refrigeranti
  • Nessun costo di installazione
  • Adatto ad ambienti aperti: terrazze, giardini, locali pubblici
  • Display della temperatura e dell’umidità relativa
  • Ampio schermo a cristalli liquidi, che visualizza la portata d’aria, i livelli dell’acqua, la temperatura e l’umidità, etc.